UNA TROVATA GENIALE

Operaio imprigionato per “scherzo” nel bagno chimico del cantiere

Resta chiuso nel wc apparentemente senza un perché. E non si accorge che si tratta solo di una "furbata" di un suo collega di lavoro

Resta chiuso nel bagno chimico senza capire perché

E’ uno scherzo a dir poco divertente quello “tirato” da un operaio ad un suo collega di lavoro. Succede in un cantiere e la scena, immancabilmente, è finita su Youtube. Un operaio si reca in bagno, nelle toilette chimiche. Entra e si chiude la porta alle spalle. Proprio in quell’istante, un altro operaio si “appoggia” alla porta del wc e quando l’altro, dal di dentro, fa per aprirla, glielo impedisce appoggiandovisi con tutto il peso del proprio corpo.

LO CHIUDE IN BAGNO E POI SI “DILEGUA”
Il poveretto, imprigionato nel wc, prova e riprova più volte ma niente. La porta è come bloccata da una forza misteriosa. Ovviamente l’uomo non sa che fuori c’è un suo collega che gli impedisce di uscire. La furbizia escogitata dal buontempone di turno per non farsi scoprire è di quelle semplicissimi: pochi secondi prima che l’altro riesca finalmente ad uscire dalla toilette, lui infila la porta di un altro gabinetto, appoggiato in pratica a quello in cui era stato messo in atto lo scherzo e vi si rinchiude a sua volta dentro, sottraendosi così allo sguardo del collega.

LUI NON SI CAPACITA E IL CAMERAMAN SE LA RIDE
Una volta fuori, l’operaio si gira intorno e prova a chiedersi come mai quella porta non si apriva nonostante i suoi sforzi. Lì non c’è nessuno. Cosa mai potrà aver impedito di farlo uscire dal bagno chimico? Una domanda, chissà, destinata a rimanere senza risposta. Intanto, in sottofondo, si ode nitidamente una risata: è quella dell’improvvisato cameraman che, armata di telefonino, ha ripreso tutta la scena!!

 

loop-single