In CronacaQui    In Google
Venerdì 31 Ottobre 2014    edizione   redazione   newsletter   registrati   login 
meteoVersione mobileScrivi a CronacaQuiFai di CronacaQui la tua home pageRss di CronacaQui
Rubriche - Cinema

CONDIVIDItwittermyspacegooglediggdeliciousinvia ad un amicoversione per la stampa

Da Olivetti alla Farfalla Granata: un 2012 di fiction sotto la Mole


Da Olivetti alla Farfalla Granata: un 2012 di fiction sotto la MoleReduce dai successi del cinema d'autore il Piemonte ricomincia dalla fiction. Se il 2011 è infatti stato l'anno delle grandi produzioni cinematografiche - ricordiamo tra questi "L'industriale", di Giuliano Montaldo, "Romanzo di una strage", di Marco Tullio Giordana, "Sette opere di Misericordia" di Massimiliano e Gianluca De Serio - il 2012 si apre cavalcando l'onda fortunata delle produ­zioni televisive. Ad anticipare l'impegno del­la nostra regione verso il piccolo schermo sarà già domenica 26 febbraio "Walter Chiari", sceneggiato in due puntate, in onda su Raiu­no, girato lo scorso anno in Piemonte. Il tv movie ripercorre la vita del famoso comico italiano, che nella finzione ha il volto di Ales­sio Boni. L'attore bergamasco avrebbe dovuto interpretare anche il ruolo di Adriano Olivetti nella fiction che a marzo ricostruirà tra Torino e Ivrea l'epopea di una delle aziende più famose d'Italia e che sarà diretta da Michele Soavi, ma proprio a poche settimane dall'ini­zio delle riprese, per ragioni che non sono note, l'artista ha deciso di rinunciare all'impe­gno.

Intanto, per la gioia dei tifosi granata, si sus­surra che la Film Commission Torino Piemon­te sia in trattativa per una fiction su Gigi Meroni. Il titolo, "La farfalla granata", si rifà al soprannome che il calciatore si era conquista­to in campo, anche se il film si dovrebbe articolare non meno intensamente intorno al­le vicende personali del giovane campione. A firmarne la regia sarà con tutta probabilità Claudio Bonivento, già regista nel 2005 de "Il grande Torino". E mentre nel parco della man­dria, a Venaria, i location-manager lavorano alacremente per realizzare tra Torino e provin­cia il remake italiano della serie televisiva spagnola "Gran Hotel", i fan del cane più famoso d'Europa attendono di sapere se dav­vero la prossima serie de "Il commissario Rex" sarà girato tutto in Piemonte. Ufficialmente le trattative sono ancora in alto mare, anche se, secondo le voci, le riprese dovrebbero comin­ciare a fine marzo. Ancora di tv si parla con "Un Chateau en Italie" che dal 27 febbraio al 5 marzo vede impegnata a Castagneto Po la regista-attrice Valeria Bruni Tedeschi.
Ma se la televisione avanza il cinema di quali­tà non si arrende. Tra marzo e aprile Mimmo Calopresti dovrebbe infatti iniziare il suo film "Uno per tutti", e parallelamente occuparsi della produzione di una commedia, scritta da un esordiente, su un gruppo di operai di Mirafiori. Si parla di un nuovo progetto anche per Davide Ferrario, nonostante titolo e attori siano ancora top secret. «La fiction - dichiara Steve Della Casa, presidente della Film Com­mission - è importante perché dà lavoro a molte persone, ma soprattutto ci aiuta a porta­re avanti quella che rimane la nostra grande passione: il cinema».

abbonati a CronacaQui



 
Sei già un Amico Reporter? Accedi cliccando qui
Le notizie più lette



twitter facebook youtube

Home | Torino | Cronaca | Gossip | Sport | Rubriche - Cinema | Rubriche - Bambini | Rubriche - Animali | Rubriche - SOS Cittadini | Rubriche - Videogames | Rubriche - Musica Emergente | Rubriche - Motori | Editoriali - Il Borghese | Multimedia - Foto | Multimedia - Video | Blog | Meteo | Amico reporter | Concorsi | Sondaggi | Oroscopo | Newsletter | Redazione | Pubblicità | Milano | Mobile | CasaQui | Amico reporter registrazione | Abbonamenti