Finisce 89-70 per i veneti. Coach Vitucci alla conta degli infortunati

BASKET. Fiat Torino, contro Venezia l’orgoglio non basta

Senza DJ White e Mazzola, e con Wilson acciaccato in campo, i piemontesi si arrendono al termine di una gara combattuta

Fiat Torino in assetto d’emergenza contro la Reyer Venezia, tra le forze più importanti della massima serie, poiché priva di DJ White e Valerio Mazzola, il primo ancora a riposo per il problema alla schiena, il secondo costretto al forfait da una distorsione alla caviglia sinistra occorsagli in allenamento venerdì sera. La Fiat Torino parte bene (5-7) ma subisce un break importante dei veneziani che chiudono il quarto sul 25-9. Torino soffre e sembra che il match voli via, prima 31-12, poi 34-16. Con l’ingresso di Cuccarolo e le percentuali migliorate al tiro la Fiat torna in partita e chiude il secondo quarto a -1 (36-35). Reazione d’orgoglio della formazione di coach Vitucci.

PESA L’INFORTUNIO A WILSON
L’infortunio numero due del match a Wilson, fino a quel momento il migliore della Fiat Torino condiziona pesantemente il quarto. Venezia lo chiude sul 71-47. Nell’ultimo quarto Torino prova l’impresa e con il cuore risale a -10 (80-70) ma gli infortuni sono troppi e la situazione è difficile da gestire. I lagunari chiudono 89-70.

LA CRONACA DEL MATCH
Fiat Torino che scatta dai blocchi sul parquet del Taliercio con il quintetto inedito composto da Wilson, Harvey, Wright, Alibegovic e Washington. Primo possesso di Torino, con tentativo fallito da Washington. Anche Ortner non centra il canestro. Wright per Torino, da due, e McGee da tre per Venezia (3-2). Tripla di Harvey sul ferro e gancio sbagliato di Peric dalla parte opposta. Ancora Harvey per una seconda tripla errata. L’americano di Torino segna la successiva per il 3-5. Pareggia Peric a quota 5. Mancano 7’26” alla fine del primo quarto. Washington sbaglia da tre e Venezia non capitalizza l’azione successiva. Recupera palla Harvey e Torino va in lunetta con Alibegovic, fermato fallosamente in un’azione da tre. Realizza il 2/3 e Torino sale a +2 (5-7). Due palle perse su entrambi i fronti quando mancano 5’48”. Triple spuntate per Venezia e Torino, con Alibegovic. McGee riporta avanti la Reyer (8-7) e Peric colpisce nell’azione successiva (10-7). Time-out chiesto da coach Vitucci. Ritmi bassi quando mancano 4’14” al termine della sezione. Altri errori dall’arco. Sbaglia Washington e torna a segnare Peric per il +5 Reyer (12-7). Wright in penetrazione ma senza esito. Ejim per il 14-7 e Bramos da tre per il break di 12-0 dei padroni di casa (17-7). Tripla sul ferro di Harvey e nuova tripla di Ejim. La Fiat Torino mette in campo Poeta ed Okeke per rimediare al brutto momento. Washington colto in infrazione di passi quando mancano 1’18”. Fallo in attacco di Poeta e Fiat Torino in affanno. Viggiano da due per il +15 (22-7). Torna a segnare Torino con Wilson per il 22-9. Stone da tre punti e chiusura della sezione sul 25-9 Venezia.

SI RIPARTE COL QUINTETTO DI CHIUSURA
Si riparte con il quintetto di chiusura dei primi 10 minuti per Torino, alla ricerca di cambiare l’inerzia del confronto. Venezia non conclude in modo vincente la prima azione e Poeta recupera palla. Washington in lunetta per entrare nel tabellino con i primi due punti personali (25-11). Schiacciata di Stone per il 27-11. Ress da due (29-11). Washington nuovamente in lunetta a 7’20”, con un 1/2 (29-12). Cuccarolo in campo e subito due punti per lui (31-14). Terzo fallo di Poeta che manda Peric in lunetta (32-14). Wilson in schiacciata (32-16). Gancio di Ortner (34-16). Due liberi per il capitano della Fiat Torino e gialloblù a quota 18 (34-18). Harvey entra per Poeta a 5’35” dalla fine del primo tempo. Time-out chiesto da De Raffaele. Harvey mette una tripla, ed è -13 per gli ospiti. Wilson schiaccia e subisce fallo riportando la Fiat Torino a -10 (34-24). Ortner dalla media (36-24). Mancano 4’13”. Wilson da tre dopo una leggera scavigliata (36-27). Poi Wright in penetrazione e la Fiat Torino rientra nel confronto nonostante le difficoltà derivanti dalla panchina corta (36-29). Time-out chiesto da Venezia. Mancano 2’36”. Due contropiedi senza esito per le contendenti e Torino torna in possesso palla. Due punti di Harvey ed ancora lui per il -3 Fiat (36-33). Mancano 32 secondi. Torino riconquista palla e ferisce i padroni di casa con un gancio di Cuccarolo. Si va all’intervallo con Torino a -1 (36-35).

PARTITA SEGNATA, WILSON STOICAMENTE IN CAMPO
Ripresa delle ostilità: Torino con Cuccarolo, Washington, Poeta, Wilson e Harvey. Infrazione di passi fischiata a Wilson nella prima azione. Palla persa anche da Venezia. Terzo fallo di Peric, sovrastato da Cuccarolo. Torino sorpassa con Wilson (36-37). McGee alla tripla (39-37). Harvey segna allo scadere dei 24 secondi (39-39). Fallo di Washington. Haynes in lunetta (1/2) e Venezia sul 40-39. Cuccarolo in lunetta. Sbaglia il primo ed esce per un taglio alla mano. Per Torino 0/2 ed Ejim segna da sotto (42-39). Altra scavigliata per Wilson. Si fa durissima. Bramos da tre punti (45-39). Poi recupera palla ancora il greco della Reyer e colpisce in contropiede per una Venezia che risale a +8 (47-39). Time-out chiesto dalla Fiat Torino. Due punti da una parte e dall’altra (49-41). Fallo di Cuccarolo che manda in lunetta l’austriaco di Venezia, Ortner: Umana a +10 (51-41). Mancano 5’20” quando Poeta sbaglia un tiro dall’arco. Capitano Fiat Torino in lunetta (51-43) con Wilson stoicamente in campo pur condizionato. Reyer a +12. Poeta in penetrazione (55-45). Haynes alla tripla aperta e vincente (58-45). Alibegovic in lunetta quando mancano 3 minuti (58-47). Peric da sotto (60-47). Passi fischiati ad Harvey. Ejim lascia fermo Cuccarolo (62-47). Replica subito dopo lo stesso giocatore (64-47). Viggiano per altri tre punti e massimo vantaggio Reyer (67-47). Parente per Poeta. Reyer in lunetta a 30 secondi dalla fine del quarto. La partita ormai è segnata e la sezione si chiude sul 71-47.

TORINO PERDE MA CON CARATTERE E CONTA GLI INFORTUNATI
La Fiat Torino decimata torna in campo con Parente, Alibegovic, Washington, Cuccarolo e Wilson. Viggiano apre con una tripla per Venezia (74-47). Terza scavigliata di Wilson e per lui match finito. Due liberi per Torino (74-49). Poi Venezia e Washington in schiacciata (76-51). Mancano 8’10”. Tripla di Poeta (76-54). Washington in transizione (76-56). McGee entra da sotto e subisce fallo. Washington rimedia (78-58). Poeta con tre liberi a disposizione dopo il fallo subito, tutti nel cesto (78-61). Washington ancora per Torino (78-63) e con orgoglio. Mancano 4’58” al termine. Harvey riporta Torino a -12 (78-66). Filloy da tre (80-66). Cuccarolo da sotto (80-68). Okeke per i primi due punti personali del match (80-70). Bramos non ci sta (82-70). Peric segna con Washington a terra e gli arbitri che guardano altrove (84-70). Mancano 1’49”. Peric ancora a segno a 1’09” dal termine (86-70). Tripla finale con “preghiera” di Venezia per lo score finale di 89-70. Torino perde ma con carattere e conta gli infortunati. Situazione delicata a livello di infermeria e guardando alle prossime due partite interne.

Il tabellino
UMANA REYER VENEZIA – FIAT TORINO 89-70

Venezia: Haynes 4, Ejim 13, Peric 17, Stone 7, Bramos 10, Visconti, Battiston, Filloy 2, Ress 2, Ortner 8, Viggiano 10, McGee 16; all. De Raffaele
Torino: Wilson 12, Harvey 13, Wright 4, Parente, Alibegovic 4, Poeta 12, Cuccarolo 8, Washington 15, Okeke 2, Vitale; all. Vitucci

loop-single