LE SCUSE. L’invito della spadista a Higuain. “Prendiamoci un caffè a Torino o a Salerno”

Gonzalo, ti chiedo scusa. Sono pronta a venire a Torino o se passi tu a Salerno a offrirti un caffe’. Non volevo scrivere che sei un malato. Ho usato uno slang giovanile per dire: esagerato. Scusami”. Sembra essere giunta ad un fine la querelle “social” tra la spadista Antonella Fiordelisi e Gonzalo Higuain. L’atleta salernitana ha spiegato al settimanale  “Chi” quello che è successo con il Pipita.  “Un mese e mezzo fa Higuaín mi scrive dal suo profilo ufficiale, mandandomi un messaggio privato. Nel primo contatto ci sono stati solo ‘emoticon’ con dei baci. Lui inizia, io rispondo (…) Non e’ certo un brutto ragazzo, cosi’ decido di rispondere al ‘bacio’. Poi dialoghiamo un po’. Mi domanda: ‘Quanti anni hai?’, ‘Di dove sei?’, ‘Fai sport?’. Io rispondo a tutto. Poi chiede una foto del mio ‘lato b’. Mi dice che vuole capire se e’ vero o ritoccato con photoshop. Gli ho mandato un primo piano del mio viso con una smorfia. Lui me ne ha chiesta un’altra, ho replicato di nuovo con il mio viso. Lui ha risposto con la faccina che ride, poi piu’ nulla. Da quel momento non l’ho piu’ sentito. Accadeva circa un mese e mezzo fa”. Poi la polemica. “Parlando sui social, qualcuno mi chiedeva se avessi mai chattato con personaggi famosi. Ho risposto ingenuamente di si’ e ho fatto il nome di Higuaín. Sono stata presa in giro, mi hanno detto che mi ero inventata tutto, allora ho pubblicato quella che per me era una conquista importante”. Resta adesso da capire se il Pipita accetterà o meno l’invito della bella spadista salernitana.

loop-single