Biennale Democrazia: inclusione/esclusione nelle foto di Alberto Alpozzi (gallery)

Si apre oggi Biennale Democrazia, laboratorio pubblico permanente rivolto alla politica odierna, per il dialogo e che coinvolge i giovani delle scuole ed è destinato a tutti i cittadini. Lezioni, dibattiti, letture, forum e seminari di approfondimento.

Oggi alle 15.00 Mario Draghi, Governatore della Banca d’Italia, ha dato ufficialmente avvio alla manifestazione al Teatro Carignano mentre alle ore 21.30 vi sarà lo spettacolo “Tuttodante – Sesto Canto del Purgatorio” di Roberto Benigni al Palaolimpico Isozaki.

Sempre oggi si inaugura all’ex caserma La Marmora di via Asti 22, sede del Campus di Biennale Democrazia, la mostra fotografica “Inclusione/Esclusione”, con le immagini del fotografo torinese Alberto Alpozzi. Una mostra per ripercorrere gli avvenimenti che nei decenni hanno visto l’edificio teatro di inclusione od esclusione.

Per avere consapevolezza dei luoghi che si abitano, del loro significato, della loro storia e per restituire il sito alla sua prima dimensione: quella di Luogo della Memoria.

Il Campus Biennale Democrazia è stato progettato per far vivere a 400 giovani protagonisti un’esperienza preziosa e originale: un’occasione di condivisione e di lavoro comune all’interno dei laboratori. I giorni della Biennale diventano così opportunità per partecipare ai workshop ed ai seminari, ai momenti di socializzazione dei percorsi seguiti e di incontro informale della comunità giovane.

Un’occasione per ripensare il luogo a partire dal suo passato, proponendo una riflessione sul presente per dare radici al futuro.

Campus e mostra a cura di Acmos con il contributo di Museo Diffuso della Resistenza, Ist. Piemontese per la Storia della Resistenza della Società Contemporanea, ANCR – Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza e Ass. Nazionale Alpini.

Mostra Inclusione/Esclusione – Storie da una Torino che cambia
Dal 13 al 21 aprile 2011, dalle ore 10.00 alle ore 18.00
Ingresso gratuito

 

loop-single