“Siamo qui” per Sic: la canzone dedicata a Simoncelli è online

Un brano per Sic, per ricordare il campione, il suo sorriso, e aiutare la fondazione che ora porta il suo nome. L’idea è nata a Torino a gennaio, e qualche giorno fa è diventata realtà. Più di cinque minuti di energia pura, quattro generi musicali che si intrecciano (pop, rock, rap e lirica), venti musicisti emergenti impegnati nel progetto.

Il brano – intitolato “Siamo qui” e prodotto dalla casa discografica torinese Wall Records – è ora disponibile ne maggiori stores online. iTunes, napster, Amazon, emusic, beatport, Nokia e molti altri. Tutti i proventi e i Diritti d’Autore (SIAE), sono devoluti alla Fondazione Marco Simoncelli Onlus.

Nel gennaio 2012 nasce l’idea di creare un brano, dedicato a Marco Simoncelli che contenesse quattro generi musicali diversi: Hip Hop, Rock, Pop e Lirica. Un gruppo di otto musicisti, denominato “Diobò Project”, inizia la composizione del brano, non senza incontrare difficoltà, dovute all’estrema differenza tra i generi musicali. “Diobò Project” è formato da musicisti emergenti, non conosciuti dalla maggior parte del pubblico, ma questo non ha precluso la loro professionalità e competenza musicale.

Le linee guida, date dalla Direzione Artistica di Ezio Baldi, il “papà” di Radio EmerGeNti web, prevedono che la canzone non sia triste, ma deve trasmettere il sorriso, la spensieratezza e la semplicità di Marco; si possono fare solo riferimenti, ma non deve essere mai nominato; il brano deve trasmettere la Sua voglia di fare, donare, dare il massimo, non soltanto in pista, ma nella vita e nel sociale.

Poco alla volta si aggiungono altri componenti, si arriva a venti; c’è chi compone musica, scrive testi, suona, canta, con un affiatamento indescrivibile, dato dalle finalità del progetto, donare il ricavato delle vendite e i Diritti d’Autore, alla Fondazione del Sic.

Venti musicisti sparsi per l’Italia, ma anche un contributo che giunge dagli Stati Uniti,precisamente da Hollywood. La registrazione della musica, le voci e la lavorazione di mixaggio si protraggono per oltre sei mesi, con un risultato stupefacente; i quattro generi si fondono tra di loro in un’armonia mai ascoltata in precedenza.

La famiglia Simoncelli, attraverso il padre Paolo, ha commentato “L’entusiasmo e la creatività della gente non smette di sorprenderci positivamente!”.

I componenti del “Diobò Project” sono Danny West e Massimiliano Farina (Digital Sound Paradise), Dino Moroni “Arcano”,
Miss Domino, Dante Muro, 4tu, Onael, Marianna Muro, Tra la A e la Zeta, Valentina Di Giosio (Pianeta 3), Mastro Uno, Zerodecibel, Antonella Musika, Riccardo D’Avino, Angelo Orlando, Marti Stone, Simone Cutri (Cotton Candy), Pietro Contenti (Lacio Drom), Direttore Artistico Ezio Baldi.

Qui sotto, le foto della presentazione durante la serata “Diobò che casino!”, presso il locale ZOO LATINO di Cinisello Balsamo

 

loop-single