Un'insolita scoperta a Pavone Canavese

A zonzo con un fucile “artigianale” poggiato sul sedile della macchina. Due in manette [FOTO]

Intercettati durante un controllo della polizia: nella loro macchina avevano anche numerose cartucce, un bastone ed una tagliola in ferro

Il fucile artigianale scovato dalla polizia.

Se ne andavano zonzo con un fucile “fai da te” poggiato sul sedile posteriore dell’auto. E’ la scoperta, insolita, che hanno fatto gli agenti della squadra Volante del commissariato di Ivrea e Banchette durante un controllo a Pavone Canavese. Qui, infatti, due uomini del posto di 22 e 44 anni, sono stati arrestati per porto di arma clandestina.

NELL’AUTO C’E’ UN FUCILE
Nella loro Fiat Panda gli agenti hanno trovato un fucile fabbricato artigianalmente: l’arma, sprovvista di marca e matricola, era corredata di un silenziatore di fattura artigianale, di una gruccia pieghevole in ferro, di un cannocchiale ed aveva il caricatore monofilare inserito, carico di cartucce calibro 22. Altre munizioni sono state rinvenute nel giubbotto del 44enne.

TROVATA ANCHE DROGA
Come se non bastasse, all’interno dell’auto gli agenti hanno rinvenuto anche un bastone ed una trappola (tagliola) in ferro. Inoltre, la perquisizione domiciliare dell’abitazione dei due fermati, ha consentito il rinvenimento di una piccola quantità di hashish e di una scatola contenente altre 26 cartucce identiche a quelle rinvenute nella Panda.

ARRESTATI PER ARMA CLANDESTINA
I due sono stati arrestati per detenzione di arma clandestina e accompagnati in una cella del carcere di Ivrea. Il 44enne, in particolare, è stato anche denunciato per possesso di armi od oggetti atti ad offendere e violazione della Legge sugli stupefacenti. Sono ora in corso ulteriori accertamenti per chiarire l’utilizzo del fucile artigianale.

loop-single