IL PROGETTO Ecco la nuova viabilità attorno all’Oval

Al Lingotto la prima rotonda sotterranea: si inaugura nel 2020

La copertura sarà ispirata al Pantheon di Roma con una enorme “cupola” in cemento e acciaio

Il colpo d’occhio è notevole, specie dall’alto del grattacielo, quando si guarda a quell’enorme buco aperto a fianco dell’Oval, che sarà circondato da una “cupola” in calcestruzzo su cui poggeranno travi portanti in acciaio di dimensioni mastodontiche. E basta un ulteriore, piccolo sforzo di fantasia per immaginare che lì sotto, entro un anno, sarà realizzata la prima rotatoria sotterranea d’Italia. Per vederla completa, infatti, si dovrà attendere il prossimo autunno, quando tra corso Giambone e corso Corsica saranno realizzate le nuove corsie che porteranno ai parcheggi del Lingotto. «Prevediamo di aprirla al traffico il 15 settembre del 2020» assicurano dal Settore Infrastrutture della Regione. Un piccolo gioiello urbanistico, magari non un’opera d’arte in senso stretto che, però, a un capolavoro in qualche modo si ispira e in particolare alla struttura del Pantheon, con un’enorme apertura che inquadra il cielo per un diametro di circa 56 metri.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single