IL FATTO

Ammazza la sua ex e si spara al cuore: lei lo aveva lasciato tre settimane fa

La tragedia ieri pomeriggio a Vinovo: l’ha aspettata sulle scale di casa e l’ha uccisa con due colpi

Le ha sparato due colpi a bruciapelo con la pistola semiautomatica di ordinanza. Poi ha rivolto l’ama contro di sé, sparandosi al petto. L’ennesimo femmicidio in questa estate torrida, questa volta è avvenuto a Vinovo, in strada Tetti Rosa 17/a alla periferia del paese, poco distante dal ristorante Mistral.

Un quartiere residenziale e tranquillo, composto da case basse e villette quasi al limitare della campagna. Emanuela Urso, 44 anni, impiegata come cassiera al supermercato Mercatò di La Loggia, stava rientrando dal lavoro quando sul pianerottolo al secondo piano della palazzina ha trovato ad attenderla il suo ex, Gianfranco Trafficante, guardia giurata di 48 anni, impiegato a Orbassano.

I due, che si erano separati da una ventina di giorni dopo nove anni di convivenza, devono aver litigato e, al culmine della discussione, Trafficante ha tirato fuori la pistola d’ordinanza e l’ha freddata.

CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single