VIA CARMAGNOLA

Anche il Sermig per il rilancio dei campi

L’Arsenale della Pace è interessato alla rinascita dell’impianto sportivo

Scritte sui muri e bivacchi potrebbero avere i giorni contati. I campetti abbandonati di via Carmagnola si preparano a rinascere con un nuovo padrone. Il raggruppamento temporaneo d’impresa del Sermig, infatti, risulta l’unico soggetto partecipante al bando per la concessione della struttura. «Nelle prossime settimane – spiegano il presidente della Circoscrizione 7, Luca Deri, e il coordinatore allo Sport, Ferdinando D’Apice – ci sarà l’ufficialità della concessione. Stiamo definendo gli aspetti amministrativi per dare al quartiere il primo grande intervento di riqualificazione».

Obiettivo cancellare il degrado che negli ultimi anni ha preso piede, nonostante il lavoro delle associazioni (ricordiamo il progetto “2015 Sport senza frontiere”) e del vicino centro civico. I risultati dei via vai notturni, del resto, sono sotto l’occhio di tutti. Tra reti strappate, rifiuti, atti vandalici e occupazioni da parte dei disperati. La messa in sicurezza ha dato risultati solo parziali e di questi tempi è raro vedere qualche ragazzo che si affaccia sul campetto per tirare quattro calci al pallone.

Tra fenomeni di vandalismo e giacigli dei barboni c’è chi è tornato a chiedere un aumento dei controlli. Polemiche che potrebbero terminare con l’avvento di una nuova realtà. Soddisfazione anche dal gruppo di FdI della Sette. «Ben arrivato al Sermig – replica il capogruppo, Patrizia Alessi – che ha partecipato al bando per fare rivivere questo pezzo di territorio che oggi è terrà di nessuno».

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single