Il rientro dopo le nazionali

Calcio, Juve: Dybala, dopo 4 panchine chance di rientro

Occhi puntati su Ronaldo, ancora a caccia del primo gol bianconero

Primo allenamento al completo per la Juventus dopo la pausa per le nazionali.  Il tecnico bianconero ha sempre temuto le partite dopo la sosta, spesso definite “insidiose come le prime della stagione”. Avrà la possibilità di cambiare volto alla squadra, visto anche l’impegno di mercoledì a Valencia. Occhi puntati su Ronaldo, ancora a caccia del primo gol bianconero: il campione portoghese si è allenato duramente per due settimane alla Continassa, sfoggiando un’intesa invidiabile con i compagni e tanta serenità, tra scherzi, sorrisi e improvvisate gag davanti alle telecamere di Juventus Tv in veste di ‘guastatore’ del telecronista. La pausa per le nazionali ha restituito un ottimo Dybala che, nonostante le quattro partite consecutive iniziate in panchina si candida per una maglia da titolare: nel caso in cui Allegri decidesse di affidarsi all’argentino, la Juventus tornerebbe al 4-2-3-1, lo schema ideale per le caratteristiche del numero 10.

CHIELLINI RAGGIUNGE ZOFF
In difesa, a fianco di Bonucci, il tecnico livornese dovrebbe confermare Chiellini, lasciato a riposo dal ct Mancini nella sfida con il Portogallo. Manca solo un’altra presenza al capitano della Juventus per raggiungere un mito come Dino Zoff nella speciale classifica delle presenze in bianconero: Zoff sesto in classifica con 476 presenze (in campionato) contro le 475 di Chiellini. A centrocampo si candida per una maglia da titolare Emre Can, partito sempre dalla panchina nelle prime uscite della stagione: domenica dovrebbe esordire dal primo minuto a fianco di Matuidi e Pjanic, ristabilitosi dopo il problema accusato con la Bosnia.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single