IL MISTERO

«Un Ufo inseguito da due caccia». I testimoni: «Hanno tremato i vetri»

Decine di segnalazioni a Corio e Rocca ma l’Aeronautica nega: «Nessun aereo»

(foto d'archivio)

Corio. Partiamo da un dato di fatto: l’aeronautica militare smentisce che mercoledì sera ci fossero aerei in volo a bassa quota sulla zona di Corio. Eppure quei due caccia «con le luci spente», lanciati «a folle velocità» e a quota talmente bassa «che si potevano vedere le fiamme dai motori» pochi minuti prima delle 23 li hanno visti o sentiti decine e decine di persone, anche nei paesi vicini.

Tanto che «in paese non si parla d’altro – conferma il sindaco, Maria Costa Frola – tutti che chiedono a me cosa sia successo ma io ovviamente non ne so nulla. Ma in tanti mi parlano di un inseguimento». Sì, perché se quasi tutti hanno visto o sentito gli aerei, alcuni hanno visto anche altro: «C’era un disco enorme azzurrino che è poi sparito in un attimo – è la testimonianza di Adriano Brunetta – prima ha attraversato la valle poi si è fermato e quando abbiamo sentito il rumore degli aerei è sparito in un millesimo di secondo».

Allucinazioni? Psicosi collettiva? Difficile trovare una spiegazione, anche se pare difficile che così tante persone possano aver immaginato i due aerei. «Il rumore era talmente forte che mi ha fatto tremare i vetri – dice Sabin – e uscivano delle fiamme dai motori da spavento».

Roberta Balma conferma: «Un boato incredibile». Elena Clerico: «Anche io l’ho sentito, pensavo che un aereo stesse precipitando». «Anche io ho pensato che un aereo si stesse schiantando sulla montagna» conferma Stefania Pioletti. «Hanno tremato i vetri» dice Luisa Mosele. «Un rumore assordante» afferma Laura Losero. E si potrebbe andare avanti a lungo, con segnalazioni anche da Rocca e dai paesi limitrofi.

Sono invece meno coloro che hanno visto la luce misteriosa e tra di loro c’è Fulvia Giaccardi: «Io e mio padre abbiamo sentito un rumore come un tuono lontano anche se prolungato. Poi sempre più forte e costante, finché non hanno vibrato muri e finestre. Allora siamo corsi sul balcone e abbiamo visto una sfera con luce bianca-azzurra che a un certo punto è rimasta un poco fissa o comunque rallentata verso le montagne. Poi è scomparsa».

Un avvistamento che concorda con quanto visto da Simone Gallo: «La sfera l’ho vista, era enorme, credo un diametro di 50 metri. Poi sono arrivati i caccia, sembrava volassero a pochi metri dagli alberi e la sfera è scomparsa dietro la montagna a una velocità incredibile».

Testimonianze che con il passare delle ore si sono fatte sempre più incredibili, tanto che ieri pomeriggio c’era qualcuno che giurava di aver sentito anche il rumore del cannone automatico dei due aerei. Di luci misteriose, oggetti volanti non identificati e aerei in volo a bassa quota però gli Enti preposti nulla sanno. «Noi ci occupiamo dei voli civili e comunque solo sopra una certa quota – spiegano dall’Enav – Se ci fossero stati dei voli militari potremmo anche non saperlo». All’aeronautica militare invece risulta solo «un volo di un Tornado in addestramento ad altissima quota, addirittura superiore a quella usuale. Nessun nostro aereo ha sorvolato la zona di Corio a bassa quota ed escludiamo che potesse trattarsi di velivoli sperimentali».

Il mistero quindi resta tale: cosa ha sorvolato i cieli della zona mercoledì sera?

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single