LA SITUAZIONE

Coronavirus, proseguono spostamenti verso le seconde case: intensificati i posti di blocco

L'emergenza non ferma gli esodi di Pasqua. Anche in Piemonte check point presso i caselli autostradali

Foto di repertorio (Depositphotos)

Dopo quasi un mese di lockdown, alcuni italiani sembrano non voler rinunciare alle vacanze di Pasqua. L’emergenza Coronavirus, infatti, non ha fermato l’esodo verso le seconde case: i dati degli ultimi giorni hanno confermato un aumento delle sanzioni in seguito a spostamenti verso luoghi di villeggiatura. Tanti anche i piemontesi in viaggio verso il Sud e verso la Liguria, motivo per il quale su tutta la regione verranno intensificati controlli e posti di blocco, specie presso i caselli autostradali.

La scelta del Viminale è stata, infatti, quella di istituire dei veri e propri check point su strade statali e autostrade e tutti i veicoli in movimento verranno controllati. Dopo le tante multe e sanzioni di questo weekend, occhi puntati su settimana prossima, quella di Pasqua, dove potrebbero verificarsi ulteriori spostamenti verso le seconde case.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single