Al momento non risultano persone scomparse. Cadavere ritrovato senza documenti

Corpo di una donna di colore nella diga di Briancon: indaga la gendarmeria

Fari puntati della procura francese di Gap. Potrebbe essere la prima migrante morta per attraversare il confine

Indagherà anche la gendarmeria francese sul ritrovamento dei tecnici di Edf nella Durance, fiume che attraversa Briancon, del corpo di una giovane donna di colore.

La procura di Gap, comune della regione francese delle Hautes-Alpes, proverà a fare luce sulla vicenda, come reso noto dal quotidiano francese “Le Dauphine Libere”.

Al momento nella zona non sono state segnalate persone scomparse, ma al momento del ritrovamento non sono stati trovati documenti in possesso della donna.

Secondo gli investigatori della gendarmeria è probabile che si tratti di una migrante. Se tutto venisse confermato potrebbe essere la prima vittima accertata tra i profughi, che provano a varcare le montagne tra Italia e Francia per superare il confine.

Per stabilire le cause della morte sarà necessaria l’autopsia.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single