In strada anarchici ed esponenti del centro sociale Askatasuna

Corteo antagonista blocca piazza Baldissera, imbrattati i muri delle sedi dell’Eni e delle Poste

Manifestazione organizzata per protestare contro i tre arresti di giovedì scorso, seguiti agli scontri al Campus Einaudi

(depositphotos).

Un corteo antagonista composto da un piccolo gruppo di anarchici e da alcuni esponenti del centro sociale Askatasuna ha bloccato per alcuni minuti la circolazione in piazza Baldissera per protestare contro i tre arresti di giovedì scorso, seguiti agli scontri al Campus Einaudi.

Proprio dal Campus Einaudi sono partiti i manifestanti, che prima hanno raggiunto e bloccato piazza Baldissera, quindi hanno imbrattato i muri della sede dell’Eni e delle Poste con alcune scritte offensive nei confronti della Digos e dei gruppi di estrema destra.

Davanti al corteo uno striscione con la scritta: “Fuori fascisti e polizia dall’università e dai quartieri”. Il blitz di stasera segue quelli di ieri nel Rettorato e nell’aula del campus affidata al Fuan, oltre all’occupazione della palazzina Einaudi. 

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single