TERRA DEI FUOCHI Proseguono i roghi di plastica e rifiuti

Sono 4 le inchieste sugli incendi tossici: indagati 164 zingari

L’ultimo fascicolo dopo un esposto dei cittadini: verifiche dello Spresal sulla sicurezza dei vigili

La Terra dei Fuochi continua a bruciare, i roghi tossici vengono appiccati quasi ogni sera, lo sgombero che un giudice ordinò di eseguire nell’autunno di un anno fa rimane un “progetto”.

Così, chi ha la sfortuna di vivere o lavorare vicino a via Germagnano continua a protestare con presìdi e striscioni appesi a quelle finestre che devono restare chiuse per poter respirare, ma anche a chiedere giustizia, con gli esposti presentati in quella Procura che pare aver compreso tutta la gravità della situazione, con quattro fascicoli penali aperti e 164 zingari già iscritti sul registro degli indagati per invasione di terreni e disastro ambientale.

Sono questi i reati ipotizzati nell’inchiesta del sostituto procuratore Andrea Padalino. L’indagine “ madre” che, in qualche modo, ha dato il via alle altre che invece si occupano degli aspetti legati a salute e diritti dei lavoratori.

CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single