Entrambi si trovano al carcere "Lorusso Cotugno"

Corrieri cercano di entrare in Italia con quasi 200 ovuli di cocaina nella pancia LE FOTO

Due africani sono stati fermati al valico del Frejus senza saper motivare il loro viaggio in Italia

Sono stati fermati al valico ferroviario del Frejus, ma non hanno saputo spiegare il motivo del loro viaggio in Italia.

Così un maliano di 39 anni e un nigeriano di 22 sono stati fermati all’atto di entrare nel Territorio Nazionale dagli agenti del commissariato di Bardonecchia mentre erano a bordo del TGV Parigi- Milano.

La perquisizione ha dato esito negativo, ma i poliziotti avevano intuito che i due potevano essere dei corrieri, così li hanno portati all’ospedale di Susa per accertamenti.

Le lastre hanno poi dimostrato che all’interno della cavità gastrica c’era la presenza di numerosissimi ovuli.

Durante la permanenza presso il carcere “Lorusso Cotugno” in cui sono stati tradotti dopo l’arresto per violazione della Legge sugli stupefacenti, il cittadino maliano ha evacuato 109 ovuli di cocaina, per un peso complessivo di 1246 grammi; il cittadino nigeriano ne ha espulsi 72, per un peso complessivo di 790 grammi.

loop-single