Gli allacci abusivi servivano ad alimentare vari elettrodomestici

I furbetti del campo nomadi di Beinasco: furto di elettricità per 122mila euro

Perquisizioni e sequestri dei carabinieri, identificate 30 persone

Controlli dei carabinieri in un campo nomadi

Rubavano energia per alimentare gli elettrodomestici del loro campo. Una quarantina quelli allacciati abusivamente alla rete elettrica pubblica. Un furto in piena regola quello perpetrato dai furbetti del campo nomadi di Beinasco, quantificato in oltre 122mila euro. Un furto accertato dai carabinieri durante una serie di perquisizioni disposte dalla procura, effettuate oggi nel campo.

I SEQUESTRI

Dodici i decreti eseguiti dai militari, che hanno consentito di certificare i collegamenti non autorizzati alla rete. Trenta le persone identificate nel corso del blitz. Tutte le apparecchiature collegate senza autorizzazione sono state sequestrate.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single