E' successo domenica nell'Astigiano

Il pranzo di nozze si trasforma in un incubo: un morto. La sposa: “In cento si sono sentiti male”

Probabilmente è stato servito del pesce avariato e il matrimonio è finito in tragedia. Un anziano, zio dello sposo, ha perso la vita. Sequestrato il ristorante

Un pranzo di nozze si trasforma in un vero e proprio incubo e finisce in tragedia. Doveva essere il giorno più bello della loro vita, invece gli sposi piangono la scomparsa di un loro caro e temono per le sorti degli invitati.

E’ successo domenica scorsa in un ristorante dell’Astigiano, la Locanda delle antiche sere, dove un’intossicazione alimentare probabilmente causata da un piatto di pesce avariato ha fatto perdere la vita a un settantasettenne, Pierino Magnelli, che era poi stato ricoverato all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino. Circa trenta gli intossicati; diciotto quelli tuttora in corsia nei vari nosocomi del Torinese.

PARLA LA SPOSA.

Valentina è distrutta. Incredula. Sconvolta per quanto accaduta. Avrebbe voluto che il suo matrimonio fosse perfetto. Perché è il desiderio di ogni donna, di ogni coppia che compie il grande passo. “Sono stati un centinaio gli invitati che si sono sentiti male – racconta -. Alcuni sono stati ricoverati in ospedale, altri si sono rivolti al medico curante che ha prescritto loro numerosi esami. A perdere la vita è stato lo zio di mio marito”. La coppia adirà le vie legali.

SEQUESTRATO IL RISTORANTE.

Su disposizione della Procura di Asti, il ristorante è stato sequestrato dai carabinieri del Nas. I militari dell’Arma hanno posto sotto sequestro anche i piani di cottura e di lavoro e alcuni scarti del pranzo di nozze. Inoltre sono stati effettuati tamponi e prelievi di diversi cibi. I titolari del ristorante astigiano si sono mostrati disponibili anche perché intenzionati a capire cosa sia accaduto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single