IL PRODOTTO TIPICO Una storia legata a quella della città

La focaccia di Susa: dal 1870 il segreto della famiglia Favro

Una ricetta tramandata di generazione in generazione dietro a un successo che prosegue ormai da 150 anni

Tradizione, longevità e una ricetta custodita gelosamente dal 1870. La focaccia di Susa è un dolce con ingredienti semplici, ma unico.

La famiglia Favro custodisce gelosamente il segreto della focaccia dal lontano 1870, anno in cui il panettiere Domenico Favro perfezionò la ricetta del dolce, nel negozio di via Francesco Rolando. Qui lavorava la famiglia Rolando (tutti panettieri e pastai). In quella che era via dei Mercanti c’era il pastin, mentre il punto vendita della pasta era su piazza San Giusto. Due attività collegate che i Rolando mantengono sino al 1871. In verità i Rolando mantengono ancora il punto vendita della pasta in piazza San Giusto, mentre cedono il “pastin” per spostarsi all’inizio di via Roma ed aprire una piccola industria di macchine a vapore. E la storia dei Rolando si incontra con quella dei Favro. Mentre Susa si contaminava col progresso, sui monti di Mompantero Gioacchino Favro e Margherita Vottero mettevano su una famiglia con 10 figli. Nel 1843 nasce l’ultimo, Domenico, che scende a Susa e nel 1870 in piazza Savoia inizia a lavorare al forno.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single