EMERGENZA SMOG

Lotta all’inquinamento, l’assessore Marnati: “Controlli sul pellet soltanto presso i distributori”

"La campagna di monitoraggio sulla qualità del pellet non riguarda i privati, ma i rivenditori che mettono in commercio materiali combustibili non a norma"

Pellet (foto Depositphotos)

A seguito della conferenza stampa di questa mattina durante la quale è stato annunciato l’avvio del monitoraggio della qualità del pellet presso i rivenditori condotto da Arpa e Carabinieri Forestali, l’assessore regionale all’Ambiente Matteo Marnati precisa che «nessun proprietario di impianto a combustione di biomasse da pellet riceverà visite a casa da parte dei tecnici dell’Arpa né da parte dei militari dell’Arma dei Carabinieri».

«La campagna di monitoraggio sulla qualità del pellet avviata oggi dall’Arpa in collaborazione con i Carabinieri – precisa Marnati – non riguarda i privati, ma i rivenditori che mettono in commercio materiali combustibili non a norma o classificati in maniera non coerente rispetto agli standard di legge». «Dunque – conclude Marnati – Nessun privato riceverà a casa visite inaspettate da parte dei carabinieri o dei tecnici dell’Agenzia Regione per l’Ambiente».

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single