Macelleria Paolo Testa – La qualità sulla tavola è tradizione di famiglia

Semplicemente inimitabile, la Macelleria Paolo Testa. Quasi nessuno infatti può dimostrare a buona ragione di portare avanti effettivamente una tradizione di famiglia. Per la macelleria, che ha ora sede in via Frejus 101 anche se l’attività originale era nata a Porta Palazzo, è veramente così: con il titolare infatti ci sono anche la moglie Daniela, le figlie Martina e Federica che stanno a significare la quarta generazione dietro al bancone. Un punto d’orgoglio, così come lo sono i prodotti a cominciare dalla carne. Al centro dell’offerta la Fassona Piemontese che arriva dall’allevatore Luigi Rabino di Canale con il quale è stato sottoscritto un accordo di “filiera corta”, eliminando tutti gli intermediari tra il produttore e il macellaio, facendo decidere esclusivamente a loro cosa mangiano gli animali. In concreto significa altissima qualità e garanzia per i consumatori che una volta l’anno (come successo solo qualche giorno fa) possono visitare l’allevamento e pranzare tutti insieme a Tigliole. Questo è solo uno dei capitoli nella storia vincente della Macelleria Testa: ci sono le carni bianche, come faraona e gallo nostrano dell’Azienda Agricola Cerea di Pralormo o il Coniglio Grigio di Carmagnola (presidio Slow Food), i salumi, i “pronti a cuocere” facili da cucinare e da portare in tavola per un risultato assicurato, tutti rigorosamente preparati quotidianamente nella cucina della macelleria dalla signora Daniela, mentre Martina e Federica sono le custodi del reparto formaggi, con eccellenze assolute come il Raschera DOP, i caprini o la selezione “Cora”. E non è un caso se come ultimo riconoscimento è arrivato quello di ‘Maestro del Gusto 2017-2018’ assegnato da Camera di Commercio e Slow Food.

La macelleria è aperta dal martedì al venerdì con orario 8.45-13.15, 15.45-19.15 e il sabato con orario continuato 8.30-19.

Contatti: 011.4470058.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single