E' successo a bordo di un mezzo della linea 2 a Torino

Minaccia l’autista del bus, poi morde a sangue la mano di una passeggera: denunciato

La donna, una straniera, aveva chiesto un'informazione al conducente. L'uomo, un 64enne, si è arrabbiato perché, a suo dire, gli aveva fatto perdere una coincidenza

Se la prende con una passeggera, una giovane straniera, accusandola di avergli fatto perdere la coincidenza. E, in preda all’ira, la prende a morsi. E’ accaduto mercoledì scorsa, poco dopo l’ora di pranzo, a bordo di un bus della linea 2 della Gtt a Torino.

TROVATO CON LA BOCCA SPORCA DI SANGUE
L’uomo, un 64enne, dopo essersi arrabbiato con la giovane perché, a suo dire, gli aveva fatto perdere tempo, le ha letteralmente morso la mano mentre la vittima cercava di impedirgli di fare delle riprese video col cellulare. Il morso, secondo quanto appurato più tardi dalla polizia, è stato davvero violento. Gli agenti, infatti, hanno trovato l’uomo con ancora la bocca sporca di sangue e con un dente (evidentemente caduto per la violenza del morso), rimasto tra le dita. La malcapitata, invece, aveva la mano insanguinata.

LA GIOVANE CHIEDE UN’INFORMAZIONE AL CONDUCENTE
A quanto pare la giovane ha pagato a caro prezzo l’essersi avvicinata al conducente del mezzo, alla fermata Ala di Stura, per chiedergli delle informazioni. Lei non parlava correttamente l’italiano e dunque ci è voluto un po’ per capire le sue richieste. Quel lasso di tempo, però, ha evidentemente infastidito il 64enne che ha così iniziato a inveire all’indirizzo dell’autista, accusandolo di avergli fatto perdere una coincidenza. A quel punto, il 64enne ha tirato fuori il cellulare e ha iniziato a filmare la donna e il conducente, assicurando a quest’ultimo che gli avrebbe fatto perdere il posto di lavoro.

LEI ALLUNGA LA MANO, LUI GLIELA MORDE
La ragazza, dopo aver provato a chiedergli di non essere ripresa, ha allungato la mano e l’ha messa sul cellulare nel tentativo di bloccare le riprese. L’uomo, per tutta risposta, ha reagito e gliel’ha morsa.

PER L’UOMO E’ SCATTATA LA DENUNCIA
E’ stato il conducente del bus ad allertare le forze dell’ordine. Una volta sul posto, gli agenti del commissariato Barriera Milano non hanno impiegato molto tempo per capire come si erano svolte le cose. La donna è stata soccorsa e accompagnata in ospedale dove, è stata dimessa, dopo le opportune cure, con una prognosi di 5 giorni. Per il 64enne, invece, è scattata la denuncia con l’accusa di interruzione di pubblico servizio.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single