Non ci sarà accorpamento, le diocesi rimarranno separate

Monsignor Nosiglia raddoppia: diventa amministratore apostolico anche di Susa

L'Arcivescovo di Torino nominato da Papa Francesco in sostituzione di Alfonso Badini Confalonieri, che ha raggiunto i 75 anni

L'arcivescovo di Torino, Cesare Nosiglia

Oltre che di Torino, monsignor Cesare Nosiglia diventa amministratore apostolico anche di Susa. Papa Francesco ha nominato il cardinale in sostituzione del vescovo di Susa, Alfonso Badini Confalonieri, che ha raggiunto i 75 anni.

L’incarico di Nosiglia non sarà pro tempore, ma definitivo. Le due diocesi, di Torino e Susa, saranno unite sotto un unico vescovo, anche se quella di Susa manterrà una sua autonomia e non sarà inglobata a quella del capoluogo.

“Svolgerò il mio ministero ponendomi in stretta continuità col mio predecessore”, ha chiarito Nosiglia. “Non ci sarà accorpamento tra le due diocesi, soltanto un’unica amministrazione. Da parte mia cercherò di favorire l’unione e la comunione”.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single