Kona Electric sarà disponibile in due diverse dotazioni di batterie

La presentazione semi ufficiale della nuova Hyundai Kona Electric è avvenuta virtualmente sfruttando ologrammi e grafica tridimensionale attraverso il web. Hyundai ha scelto questa innovativa modalità per lanciare la nuova versione 100% elettrica del sul suo B-Suv Kona.

Questo modello si preannuncia come uno dei grandi protagonisti della prossima rivoluzione elettrica e Hyundai punta molto su questa new entry.

Per il momento Kona Electric sarà venduta solo nei mercati asiatici, ma già dall’estate potrà essere ordinata anche dai clienti europei. Il modello sarà inoltre presente e a portata di sguardo degli appassionati già durante l’imminente Salone dell’Auto di Ginevra.

Tra le importanti novità che Kona Electric porta sul mercato, oltre al design che non si distacca di molto dalle versioni ‘termiche’ e in generale dal mondo dei B-Suv più moderni, a parte per una rivisitazione del frontale, va segnalata la disponibilità di 2 livelli di batterie (39,2 e 64 kWh) per lasciare la libertà di scegliere l’autonomia più adatta alle proprie esigenze.

Con un motore che in entrambi i casi eroga 204 Cv, Kona Electric percorre nel primo caso 240 km tra una ricarica e l’altra, e 390 km nel secondo.