Nuova versione sportiva V8 biturbo 550 Cv dalle super dotazioni

Bentley allarga la gamma del suv Bentayga per poter schierare il suo modello sportivo di hypersuv ad altissime prestazioni. Probabilmente questo allargamento della gamma è dovuto anche all’imminente arrivo sul mercato del Lamborghini Urus e degli altri successivi debutti nell’ambito degli hypersuv. Si sta assistendo ad una vera e propria gara per il primato velocistico in questo segmento elitario. Il suv Bentayga è proposto con motorizzazioni W12 benzina da 608 Cv e con il nuovo V8 turbodiesel da 435 Cv.

Il nuovo Bentayga V8, si legge nella nota della Casa britannica, combina la ricercata esclusività con la potenza, la guidabilità e la grande grinta sportiva. La reattività delle prestazioni è pienamente personalizzabile su richiesta grazie al sistema Bentley Drive Dynamics.

Punto fondamentale di questo modello è un motore a benzina V8 biturbo 4.0 che sviluppa 550 Cv e ben 770 Nm di coppia, così da permettere uno scatto da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi e una velocità di punta pari a 290 km/h. Prestazioni che sono comunque accompagnate da emissioni di CO2 contenute in 260 g/km e da consumi di carburante omologati pari a 11,4 litri/100 km.

Questo risultato è stato ottenuto anche grazie allo Stop-Start che si attiva in movimento a velocità vicine all’arresto ed alla capacità del motore di disattivare quattro dei suoi otto cilindri in condizioni adatte, senza compromettere la guidabilità. Questo passaggio nel funzionamento del propulsore avviene in solo 20 millisecondi e ciò lo rende impercettibile.

Il Bentayga offre il più grande impianto frenante anteriore disponibile su qualsiasi auto di serie.

Per la prima volta nel Bentayga sono offerti come optional i dischi in carboceramica. I dischi dei freni anteriori misurano 440 mm di diametro, mentre quelli posteriori misurano 370 mm, e sono abbinati a enormi pinze marchiate Bentley, ciascuna con 10 pistoncini. Questa dotazione  fornisce complessivamente una forza frenante di circa 6.000 Nm.

Specifiche per questo modello anche le pinze freno rosse che completano esteticamente la combinazione con 11 diversi tipi di cerchi. Oltre che per la griglia nera e per i terminali di scarico twin-quad, l’ultima arrivata nella gamma Bentley si riconosce per gli interni interamente realizzati a mano in chiave sportiva.

I clienti possono specificare la richiesta di cuciture a mano incrociate, che mettono in risalto le linee dei sedili e dei pannelli porta e una finitura lucida in fibra di carbonio per i pannelli dell’abitacolo al posto di quella classica opaca.
Inoltre è possibile scegliere la configurazione del Bentayga oltre che a quattro o cinque posti, anche a sette posti.