Prosegue la tradizione in casa BMW. Dopo la Coupé anche la nuova quattroporte M3 CS adotta l’allestimento Club Sport

La nuova berlina della casa bavarese sarà una Special Edition. La BMW M3 CS è una quattroporte da 460 Cv e sarà prodotta in serie limitata a 1.200 esemplari. La nuova berlina sarà la più potente, leggera ed esclusiva della gamma M3 e sarà prodotta a partire da marzo 2018.

Partendo dalla base classica della M3, i tecnici della Casa bavarese si sono dati da fare per un restyling, anche dei minimi particolari. Così la nuova M3 CS sfoggia una carrozzeria in fibra di carbonio rinforzata (cofano, tetto, splitter anteriore, l’estrattore posteriore e altri dettagli) e sospensioni con bracci in alluminio forgiato, che le fanno perdere circa 50 chilogrammi rispetto alle sorelle e ne migliorano la dinamica.

Il motore invece è un TwinPower Turbo di 2.979 cc, con coppia di 600 Nm (+ 50 Nm). Equivale ad una maggiorazione di potenza di 10 cavalli rispetto al già generoso sei cilindri di serie M3. Questa motorizzazione permetterà alla M3 CS di scattare da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi e di raggiungere la velocità massima di 280 km/h.

Da un punto di vista estetico, la BMW M3 CS sfoggia tutto il suo carattere con un frontale grintoso, disponendo dell’assetto adattivo M, con grandi prese d’aria, sotto i fari a LED. Nel resto spicca lo spoiler specifico in carbonio. I cerchi sono da 19 pollici all’anteriore e da 20 al posteriore. Si possono scegliere due tipi di pneumatici Michelin, gli stradali Sport o i Pilot Sport Cup 2, che sono semi slick comunque omologati per girare in strada.

Disponibile nell’abbinamento bicolore Silverstone/Black e Alcantara, che caratterizza anche gli interni. In dotazione il climatizzatore automatico, l’esclusivo impianto audio Harman Kardon Surround Sound System e il Navigation system Professional.
La nuova Bmw M3 CS potrà essere ordinata a partire dal prossimo mese di gennaio, a prezzi che al momento sono in via di definizione.

(Immagini tratte dal sito ufficiale BMW)