Un’esposizione a loro dedicata è prevista per la mostra d’auto d’epoca di Parigi

Due vetture iconiche della Citroen festeggiano quest’anno importanti ricorrenze. L’intramontabile 2CV compie 70 anni e la Mehari ne celebra 50. La Casa del Double Chevron renderà omaggio a questi due intramontabili modelli nel corso di Rètromobile, l’importante salone dedicato ai veicoli d’antan, in programma a Parigi dal 7 all’11 febbraio.

Come simbolo della storia della 2CV, vettura lanciata nel 1948, alla rassegna francese sarà sotto i riflettori una vera rarità, il prototipo del 1939. Il prototipo era frutto del progetto ‘TPV‘ (Toute Petite Voiture), servì come base per lo sviluppo concettuale della 2CV.

Al salone di Parigi, Citroen ha previsto nello stand dedicato a 2CV e Mehari un’esposizione incentrata sull’allestimento originale in cui le singole parti delle vetture sono esposte come nelle scatole dei modellini giocattolo per i bambini, ma in scala 1:1.

Da ricordare è l’apporto di André Lefebvre, responsabile del centro studi Citroen, che rese la 2CV un’auto rivoluzionaria. Infatti, egli scelse di dotarla di una serie di tecnologie ingegnose e innovative per l’epoca. Tra queste possiamo citare la trazione anteriore, le sospensioni a grande escursione e il motore a due cilindri raffreddato ad aria.

Il modello rimase in produzione per 42 anni, con gli opportuni aggiornamenti che non ne stravolsero mai la filosofia iniziale. Furono oltre 5,1 milioni gli esemplari prodotti da Citroen, comprese numerose versioni derivate.

La Mehari, una cabriolet da campagna e da spiaggia, fu presentata nel maggio 1968 e apparve decisamente anticonformista per l’epoca. La carrozzeria era realizzata in plastica ABS, era leggera (pesava 525 kg) e aveva una scocca a prova di corrosione. Inoltre, gli interni lavabili con un getto d’acqua erano fuori dagli schemi. Prodotta sino al 1987 in circa 145.000 esemplari, fu protagonista di numerose pellicole cinematografiche.

Al fianco di questi due modelli del passato, Citroen esporrà a Rètromobile la nuova Citroën C3 Aircross e varie altre vetture che hanno fatto la storia del brand francese, con un focus dagli anni Trenta ai Settanta.