La Casa bolognese lancia la sua supersportiva con motore V4 da 1.103 cc e 214 CV di potenza massima. Tre versioni previste: Panigale V4, V4S e V4 Speciale 

Ducati presenta a EICMA la prima pluricilindrica prodotta in serie della Casa, che segna la fine della dinastia supersportiva bicilindrica. La Panigale V4 è spinta dal quattro cilindri a V di 90° denominato Desmosedici Stradale, sviluppato in stretta collaborazione con Ducati Corse, per dare vita al modello di serie più vicino ad una MotoGP.

PanigaleMotore, linee e telaio di una MotoGp. Trattabilità, tenuta ed intervalli di manutenzione di una moto stradale. Ducati prova a rivoluzionare il segmento delle supersportive con la nuova Panigale V4. L’inedito motore quattro cilindri da 1.103 cc è capace di una potenza massima di 214 CV a 13.000 giri e una coppia massima di 12,6 kgm a 10.000 giri.

La nuova Panigale V4 è dotata di un telaio tutto nuovo: Front Frame, evoluzione del monoscocca della 1299 Panigale (i bracci laterali sono più lunghi) che sfrutta il motore come elemento stressato. Le linee spigolose e dinamiche ricordano quelle della 1299 Panigale. Inoltre la V4 vanta sospensioni di alta gamma e allestimenti da gara che fanno di lei una “Desmosedici da strada”.

Per le sole versioni S e Speciale le sospensioni elettroniche EVO. L’impianto frenante è Brembo e sfrutta pinze monoblocco Stylema (evoluzione delle M50). I dischi dell’avantreno sono da 330mm, mentre al posteriore troviamo un’unità singola da 245mm con pinza a due pistoncini. I cerchi Marchesini calzano pneumatici Pirelli Diablo Supercorsa SP da 120/70-17 e 200/60-17.

PanigalePer quanto riguarda l’elettronica la Panigale V4 eredita la piattaforma inerziale a sei assi che aveva debuttato sulla Superleggera l’anno scorso. La piattaforma a sei assi di Bosch svolge controlli inediti, come la derapata controllata in frenata, l’ABS Cornering in versione EVO, il traction control DTC EVO, lo Slide Control DSC e tanti altri. Debutta inoltre sulla Panigale V4 un cruscotto TFT a colori di seconda generazione da 5”, con diversi layout e una nuova visualizzazione con indicatore analogico virtuale per il contagiri.

Tutti questi sistemi sono adattabili ai tre Riding Mode di serie: Race, Sport e Street. La ducati Panigale V4 avrà un prezzo di 22.590 €, la versione V4S di 27.890 € e la Panigale V4 Speciale sarà venduta a 39.900 €.

(Immagini tratte dal sito ufficiale Ducati)