Nel 2018 Tesla continuerà a sviluppare il suo network di ricarica in Italia

La rete di ricarica veloce per auto elettriche del brand Tesla in Italia ha raggiunto l’importante traguardo delle 200 colonnine. I punti Supercharger sono distribuiti in 27 stazioni di servizio italiane, situate principalmente presso le autostrade. Queste colonnine in soli 30 minuti permettono di rifornire al 50% le batterie delle vetture del Costruttore di Palo Alto.

Questi 200 punti si aggiungono alle prese sistemate nelle 500 strutture aderenti al programma Destination Charging. I luoghi aderenti al programma sono perlopiù hotel e ristoranti di differenti località del Paese. Infatti, in collaborazione con Tesla, hanno allestito delle aree per ricaricare i veicoli dei propri ospiti e quelli dei possessori di macchine del brand americano, di passaggio nelle vicinanze.

Nella nota che ne ha dato l’annuncio, la Filiale italiana di Tesla sottolinea che con l’apertura nel 2017 delle stazioni di Cerignola, Mercato San Severino, Morano Calabro e Palmi è stato possibile rendere raggiungibile comodamente anche il Sud del Paese. Inoltre ha assicurato che nel 2018 Tesla continuerà a sviluppare il suo network di ricarica.

Sono tredici i Supercharger già annunciati per i mesi a venire. Saranno situati a Olbia, San Remo, Vicenza, Monopoli, Firenze, Grosseto, Como, Civitavecchia, Carsoli Oricola, Campofelice di Roccella, Bardonecchia, Aprilia e Alessandria.

“L’Italia rappresenta uno dei primi mercati europei per numerosità di siti disponibili, con più di 500 partner che offrono questo servizio. Il programma Destinantion Charging replica la comodità per i proprietari di ModelS e ModelX di ricaricare a casa, grazie alla fornitura a hotel, ristoranti e centri commerciali degli stessi connettori che frequentemente vengono installati nelle abitazioni. Questi connettori a muro sono in grado di fornire fino a 74 km di autonomia in un’ora“.

In merito al Destination Charging, programma lanciato nella primavera 2016 in Europa, va sottolineano come il nostro Paese sia uno di quelli in cui il progetto sia allo stato più avanzato. Infatti ben un sesto delle 3.000 stazioni partner aperte nel Vecchio Continente si trovano lungo lo Stivale.

La quota 200 Superchargers è stata raggiunta grazie alla nuovo punto di Piacenza. Questo è dotato di 8 colonnine rapide, posizionato in una località strategica per chi percorre la tratta Milano-Roma.