Hamilton aumenta il gap (ora 34 punti) da uno straordinario Vettel che arriva 4° partendo dall’ultima posizione. Un weekend che lascia l’amaro in bocca, dato che nelle libere la Ferrari è stata la più veloce

Max Verstappen, nel giorno del suo 20esimo compleanno, conquista il GP di Malesia. Ottima prestazione della casa Red Bull, che con Ricciardo terzo chiude il podio. Secondo Hamilton che incrementa il proprio vantaggio da 28 a 34 punti da Vettel, quarto dopo una gara straordinaria.

Il cammino verso il Mondiale adesso è in salita per la Ferrari dato che sembra ormai perso il premio costruttori. Tuttavia Vettel ancora ci crede, dopo che ieri la Mercedes non ha brillato. Il passo gara non è stato all’altezza neppure della Red Bull, facendo stizzire Hamilton dopo l’illusione della pole di sabato.

A conclusione di un weekend sfortunato per la casa di Maranello, un guasto relativo probabilmente alla batteria non ha permesso a Raikkonen di partecipare alla corsa. I meccanici hanno tentato il tutto per tutto ma, come accaduto 24 ore prima per Vettel, non c’è stato nulla da fare.

Il prossimo weekend si tornerà subito a correre, a Suzuka, in Giappone. La Ferrari dovrà risolvere al più presto i problemi che riguardano l’affidabilità della vettura. C’è da vedere se la vettura sarà così veloce anche a Suzuka, provando a ribaltare le sorti del Mondiale.