Ad Austin vola Hamilton: per l’inglese weekend perfetto. In casa Mercedes si festeggia per il titolo costruttori

Il pilota della Mercedes si impone anche ad Austin e porta il suo vantaggio in classifica a+66 su Sebastian Vettel. Bene le Ferrari che chiudono il podio. Vettel chiude secondo mentre Raikkonen in pista chiude quarto, dopo una battaglia con Verstappen. Al pilota della Red Bull, però, sono stati inflitti 5 secondi di penalità, scalando al quarto posto.

A tre Gran Premi dal termine Lewis Hamilton archivia un’altra importante vittoria, che consente alla Mercedes di vincere matematicamente il titolo costruttori per il quarto anno consecutivo. Con una strategia perfetta (un solo pit stop, a fronte dei due degli inseguitori) e un pilota che si avvicina di più ad un robot che ad un umano, la Mercedes dimostra ancora la supremazia sul Mondiale F1.

Il 29 ottobre, si gareggerà in Messico, all’autodromo Hermanos Rodríguez a Città del Messico, dove l’anno scorso ha trionfato il solito Lewis Hamilton.