Il vincitore di quattro Tour de France racconta alla rivista Shortlist come il suo programma di allenamento lo avesse messo a dura prova per poi cedere

Se sei in grado di vincere quattro Tour de France sicuramente non devi essere un comune essere umano. Nonostante ciò, Chris Froome non ha retto per più di una settimana al proprio programma di allenamenti del tutto particolare. Lo racconta in un’intervista rilasciata al magazine britannico Shortlist.

Il corridore del Team Sky ha raccontato di essersi inventato un programma di allenamenti notturni, dato che secondo lui non era sufficiente allenarsi una sola volta al giorno. Il programma era il seguente: dormire, mangiare, allenarsi, dormire, mangiare e allenarsi, senza distinzione tra giorno e notte.

Così Froome si ritrovava a pedalare nel bel mezzo della notte e a dormire durante il giorno: come un vampiro. Tuttavia Froome è stato in grado di reggere questo particolare programma di allenamenti solo per 5 giorni. Una routine che ha messo a dura prova anche un atleta di livello come lui.

Il campione della squadra Sky ha infine spiegato che nonostante tutto il sacrificio, la dedizione, la passione e il cuore, l’adozione di questo programma non era salutare per il fisico, oltre che per la mente considerato tutte le limitazioni. Perché oltre ad essere un quattro volte campione del Tour, è anche un uomo.