Presentato al Ces, Nexo è progettato anche per la guida autonoma

Il nuovo suv con propulsione a fuel cell che Hyundai ha presentato al Consumer Electronics Show di Las Vegas si chiama Nexo. Il suv è accompagnato da molte altre novità incentrate sulla connessione tra le tecnologie del futuro e le nuove soluzioni di mobilità.

Progetti che rientrano nella strategia Clean Mobility Hyundai che punta anche all’utilizzo dell’idrogeno nella vita di tutti i giorni con applicazioni domestiche. In effetti, l’obiettivo finale è di sfruttare anche negli utilizzi di vita quotidiana i progressi ottenuti nella mobilità a idrogeno.

Così si è espresso a Las Vegas Woong-Chul Yang, vicepresidente di Hyundai con responsabilità della ricerca e dello sviluppo.

“Sebbene sia difficile per una singola azienda prevedere come tutti questi cambiamenti incideranno sul futuro della nostra industria sappiamo che le sfide tecnologiche e l’innovazione sono processi senza fine. Questi andranno avanti fin quando non avremo raggiunto l’obbiettivo di una società improntata a una mobilità al servizio delle persone, senza incidenti e a emissioni zero”.

Nexo fa parte della gamma dei modelli di serie Hyundai ed è dotato di un rivoluzionario sistema a celle a combustibile. Ma anche delle nuove tecnologie di Advanced Driver Assistance Systems (ADAS). Queste ultime proiettano la vettura nel futuro della mobilità, dimostrando come anche un veicolo eco-friendly a emissioni zero, possa soddisfare pienamente le esigenze della guida autonoma.

In effetti questo nuovo suv evidenzia progressi significativi nella tecnologia self-driving. Infatti, per la prima volta in assoluto, fa il suo debutto sul mercato il Blind-spot View Monitor (BVM) che, utilizzando le telecamere, mostra al guidatore la visuale laterale e posteriore della vettura nel momento di cambio della corsia in entrambe le direzioni.

Su Nexo debutta per la prima volta per Hyundai anche il Lane Following Assist (LFA) un sistema che regola automaticamente lo sterzo. Il sistema permette di mantenere la vettura al centro della sua corsia di marcia a velocità comprese fra 0 e 150 km/h. Se abbinato all’Highway Driving Assist (HAD) i guidatori saranno in grado di percorrere lunghe distanze con maggiore facilità e sicurezza. Poichè l’HAD utilizza sensori e mappe per garantire un funzionamento ancora più sicuro, regolando automaticamente la velocità secondo i limiti.

Nexo sarà disponibile in mercati selezionati di tutto il mondo a partire dall’inizio del 2018. Questo suv rappresenta la seconda generazione di veicoli a celle a combustibile commercializzati da Hyundai.