Daimler dovrà competere con Waymo, perciò investirà fortemente sul progetto

Prenderà il nome di “Factory 56” la prima fabbrica di taxi-robot. Sarà costruita a Sindelfingen, dove fin’ora si è montata la classe S di Mercedes. I taxi-robot non saranno solo automobili a guida autonoma, ma saranno anche costruiti in modo automatico e digitale, riferisce il quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung.

Rispetto alla produzione automobilistica, Markus Schaefer, membro del management board di Mercedes, ha dichiarato che “Factory 56 sarà più digitale di qualsiasi luogo di produzione prima, flessibile e verde“. Il quotidiano rivela inoltre, che i primi esemplari saranno visibili già in un futuro molto prossimo nelle strade.

La fabbrica di Sindelfingen entrerà in funzione all’inizio del prossimo decennio, rivela il quotidiano. A fronte degli attuali 25.000 impiegati nell’impianto che diverrà la nuova “Factory 56”, riporta il quotidiano Faz, Mercedes prevede di passare a circa 1000 lavoratori.

Nel progetto, che va sotto il nome di “Immagine del futuro 2020“, Daimler ha dichiarato di voler investire tra il 2015 e il 2020 un totale di 2,1 miliardi di euro. Nel progetto, da quanto riporta il quotidiano, la fabbrica “Factory 56” riceverà una significativa parte dei fondi disponibili.

I più acerrimi concorrenti della nuova fabbrica diventeranno gli statunitensi di Waymo, la società controllata da Google.