Questo è quanto emerge dall’ Osservatorio ‘On the Move’ della Doxa

L’88% degli italiani utilizza l’auto personale almeno una volta alla settimana. Un ulteriore  4% vi ricorre 1-2 volte al mese. Il 35% degli italiani invece va in bicicletta almeno una volta a settimana. Infine un altro 4% opta per la mobilità con bici elettrica.

Questo è quanto emerge dall’Osservatorio ‘On the Move’ della divisione Mobility, lanciata dalla Doxa per passare al setaccio usi e costumi degli italiani in fatto di mobilità. Questa analisi nasce per capire come scelgono, come vivono e come cambiano i propri mezzi di trasporto gli italiani.

In pratica la quasi totalità della popolazione è quattroruote-dipendente, ma la mobilità di domani sarà sempre più sostenibile, ecologica e condivisa con il passaggio progressivo dal concetto di possesso a quello dell’uso.

Secondo l’indagine Doxa, condotta su 7 mila interviste, però il fenomeno car sharing è al momento prerogativa di poche grandi città. Milano in primis. E ha ancora moltissimo spazio di crescita.

Facendo riferimento a questi dati, il Mobility director di Doxa a capo dell’Osservatorio ‘On the Move’ Barbara Galli ha precisato che non significa che in futuro rinunceremo in toto all’acquisto di un mezzo di trasporto, ma che ne acquisteremo meno. Quelli che acquisteremo, però avranno una valenza anche emotiva molto superiore a quella attuale, anche sul fronte del design.