Il forlivese della Ducati il più veloce della seconda sessione davanti alla Yamaha di Maverick e a Pedrosa. 4° Zarco, 5° Lorenzo, 6° Marquez e fuori dalla top ten Valentino

Il meteo fa i capricci nel pomeriggio delle Libere2 in Austria e, dopo uno scroscio di pioggia verso ora di pranzo, regala una sessione soleggiata, che fa brillare la stella di Dovizioso. Il forlivese della Ducati in un finale appassionante per la lotta contro il cronometro segna il miglior tempo in 1’24″045, precedendo Vinales (Yamaha) di 0″234 e Pedrosa (Honda) di 0″428. Grande prestazione della Ducati alata, quindi, in un confronto molto serrato con i rivali. A seguire: 4° Zarco (Yamaha Tech3) a 0″476; 5° Lorenzo (Ducati), in crescita rispetto alla mattinata, a 0″570; 6° Marquez (Honda), a tratti in possesso di un bel ritmo, a 0″603; 7° Crutchlow (Honda Lcr) a 0″622; 8° Aleix Espargaro (Aprilia) a 0″680; 9° Redding (Ducati Pramac) e 10° Bautista (Ducati Avintia) a 0″734.
rossi indietro — Come era successo al mattino, Rossi resta fuori dai 10: il pesarese è solo 12° a 0″837 e un po’ in difficoltà con la sua Yamaha. I primi nove del pomeriggio entrano nella top ten di giornata cui si aggiunge Barbera, il più veloce al mattino e 6° nella combinata dei tempi.
moto3 — In Moto3, inizio umido, prosieguo asciutto e finale bagnato. Il miglior tempo della sessione va a Canet in 1’39″136 che precede Norrodin (+0″357) e Bastianini (+0″540). Seguono Fenati, 4° a 0″570; Rodrigo, 5° a 0″811; Oettl, 6° a 0″871; Maria Herrera, brava e settima a 0″986; Danilo, 8° a 1″019; Arbolino, 9° a 1″027 e Di Giannantonio, 10° a 1″035.