La seconda moto elettrica del produttore di Torino sviluppata da designer italiani e americani in base ai gusti d’oltreoceano 

Il nuovo modello di Tacita, azienda di via S. Quintino in Torino, è stato svelato all’AimExpo di Columbus, in Ohio. La T-Cruise concepita da designer italiani e statunitensi e pensato per il mercato USA, ha uno stile classico ma dei contenuti tecnologici evoluti.

T-Cruise è dotata di cambio a 5 velocità,  batterie al LiPo (litio-polimero) con capacità di 27 kWh sufficienti per autonomie fino a 270 km e come motore un asincrono trifase raffreddato a liquido, capace di erogare 30 kW e una coppia massima di 70 Nm.

La custom elettrica di Torino monta batterie garantite cinque anni, disponibili in tre diverse tipologie: da 7,5 kWh con un’autonomia di 81 km e un tempo di ricarica compreso tra le due e le quattro ore, da 15 kWh, 149 km di autonomia e ricarica dalle 4 alle 8 ore, infine la più potente, 270 km di autonomia e 27 kWh con tempi di ricarica compresi tra le sette e le quattordici ore.

Oltre all’autonomia, l’azienda piemontese ha dichiarato una notevole durata della batteria: 2.000 cicli completi di ricarica equivalenti a una percorrenza di 540.000 km. Tacita, che da subito si è distinta per la qualità e le scelte tecniche nelle sue moto elettriche, si appresta ora a lanciare una moto diversa da quelle prodotte finora, puntando sui suoi punti di forza: qualità e avanguardia.

Il listino per l’Europa attualmente è sconosciuto. Con tutta probabilità sarà comunicato alla 75esima edizione dell’Eicma, l’Esposizione Mondiale del Motociclismo, a Milano Rho Fiera, dal 9 al 12 novembre.