LA DECISIONE

‘Ndrangheta in Piemonte, l’ex assessore regionale Roberto Rosso rinviato a giudizio

Lo ha stabilito il gup Elena Rocci. Il processo si terrà il 9 luglio ad Asti

L'ex assessore regionale Roberto Rosso

L’ex assessore regionale in Piemonte, Roberto Rosso, è stato rinviato ufficialmente a giudizio. Lo ha deciso il gup, Elena Rocci.

Rosso era stato accusato di scambio elettorale politico-mafioso. Il provvedimento riguarda, inoltre, anche altri dieci imputati nella cosiddetta inchiesta “Fenice”. Il processo si terrà ad Asti il prossimo 9 luglio.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single