Il blitz dei carabinieri a Borgaro Torinese

Nell’area gestita dal circolo culturale c’era una discarica abusiva. Denunciate due persone [FOTO E VIDEO]

Sequestrate 300 tonnellate di rifiuti speciali e 25 autovetture. I titolari si erano allacciati abusivamente alla rete elettrica

Blitz dell'Arma: sequestrata discarica abusiva nel Torinese.

Una discarica abusiva di rifiuti speciali, oli esausti, scarti di plastica e gomma, e rifiuti soldi urbani, per un peso complessivo di 300 tonnellate, nonché 25 autovetture in stato di abbandono sprovviste di autorizzazioni: è quanto i carabinieri della stazione di Caselle Torinese hanno scovato all’interno di uin’area gestita da un circolo culturale di Borgaro Torinese.

ALLACCIO ABUSIVO ALLA RETE ELETTRICA
Nel corso del blitz i militari dell’Arma hanno anche accertato che i titolari alimentavano la propria attività mediante allaccio abusivo alla rete elettrica. L’intero immobile è stato sottoposto a sequestro. Il controllo è avvenuto nei giorni scorsi.

DENUNCIATI PRESIDENTE E GESTORE DEL CIRCOLO
I carabinieri hanno denunciato il presidente e il gestore del circolo per attività di gestione rifiuti non autorizzati e furto continuato di energia elettrica. Entrambi inoltre sono stati sanzionati per non aver sospeso l’attività della loro attività durante l’emergenza Coronavirus.

ALTRA “SCOPERTA” A CASELLE
Contestualmente in un altro circolo culturale di Caselle Torinese, i carabinieri hanno multato il gestore e il presidente per non aver sospeso, anche loro, l’attività durante il periodo dell’emergenza sanitaria.

loop-single