IL BLITZ

Non ha soldi per curare il cane, verrà dato in adozione

Un cane talmente magro, da essere ormai ridotto a pelle e ossa. Forse anche a causa di una grave gastrite non curata.

I carabinieri di Venaria, coordinati dal maresciallo capo Salvatore Liuni e le guardie zoofile di Agriambiente, hanno effettuato un blitz – con l’Asl – nei giorni scorsi in una casa di Venaria, per salvare l’animale. Ad allertare le forze dell’ordine erano stati i vicini, che avevano notato sul balcone, già qualche tempo fa, il cane, un american stafford shire. «Non ho i soldi per pagare il veterinario – ha detto il padrone ai militari – e avevo chiesto aiuto a un’associazione di Carmagnola».

Dopo aver verificato la veridicità delle sue parole, carabinieri e guardie non hanno denunciato il proprietario, ma si sono fatti cedere il cane, che ora è in un luogo sicuro e che presto verrà adottato. La fantomatica associazione a cui si era rivolto il padrone non aveva preso invece alcun provvedimento. Il consiglio delle guardie zoofile è di rivolgersi solo a enti animalisti certificati.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single