UN MESE DOPO Il ricordo dei fratelli Bellasio nella scuola che avevano frequentato a San Secondo

Palloncini per i bimbi morti a Genova: i parenti adesso pretendono la verità

Commozione e rabbia alla cerimonia in memoria di Manuele, Camilla, Claudia e Andrea, vittime del crollo del ponte Morandi

Un mese fa l’auto su cui viaggiavano con la mamma e il compagno è piombata nel vuoto con il crollo del ponte Morandi di Genova, ieri dei palloncini bianchi sono stati liberati nel cielo per ricordare i fratelli Bellasio: Manuele, 16 anni, e Camilla, 12, due ragazzini con sogni e speranze e diverse passioni, tra cui la mountain bike per lui e la danza per lei.

L’iniziativa si è tenuta a San Secondo di Pinerolo, nel cortile delle scuole che fratello e sorella avevano frequentato da piccoli. Da tempo vivevano a Pinerolo con la madre Claudia Possetti, 48 anni, e il nuovo compagno, Andrea Vittone, 49 anni, mentre il papà Marcello risiede proprio a San Secondo.

CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single