Presentato oggi a Torino il report del progetto europeo Life WolfAlps

Ambiente: aumentano i lupi in Piemonte, sono almeno 151

La maggior parte degli esemplari è stata "campionata" nel Cuneese, nelle zone del nord documentati solo animali solitari

Un branco di lupi

Trentun branchi 8 coppie e 5 solitari, almeno 188 animali in tutto, di cui 27 branchi, 6 coppie e un individuo solitario, per almeno 151 esemplari, in Piemonte. Sono i dati sulla presenza del lupo nelle Alpi italiane secondo il report del progetto europeo Life WolfAlps presentato oggi a Torino dal quale emerge che, se nelle Alpi centrali e orientali il lupo è ancora una novità, in Piemonte la specie è presente su tutto il territorio montano ed è aumentata in numero, distribuzione e densità, raggiungendo anche le zone più collinari. Nella nostra regione la maggior parte dei lupi è stata campionata nel cuneese, dove nel 2016-2017 sono stati documentati 17 branchi e 3 coppie per un totale di minimo 101 lupi. Segue la provincia di Torino, con 10 branchi e 3 coppie per un totale di minimo 46 lupi, mentre nel nord del Piemonte è documentata la presenza di individui solitari stabili e di passaggio, ma non di branchi. Il documento rappresenta il punto di partenza per tutte le parti chiamate a confrontarsi sul tema della gestione della specie a livello nazionale come evidenziato dall’assessore regionale all’Ambiente Alberto Valmaggia che ha sottolineato “l’importanza per chi amministra di poter disporre di dati certi”.

 

loop-single