VENARIA

Piove nella scuola materna: genitori sul piede di guerra

Infiltrazioni in diverse aule ma il Comune rassicura e promette lavori

Ecco il sistema adottato per impedire il passaggio ai bambini

Ogni volta che piove è sempre la stessa storia o forse pure peggio. Le infiltrazioni alla scuola materna del rione Gallo-Praile a Venaria continuano ad essere un problema come dimostrano le foto diffuse dalle mamme dei piccoli alunni: quattro sedie posizionate a forma di rettangolo e legate tra loro dal nastro bianco e rosso per impedire il passaggio sotto uno dei punti “a rischio”. Un problema che riguarda diverse aule della scuola.

«Mi chiedo quando realmente si interverrà per mettere la parola fine, una volta per tutte, a questi disagi. Ormai sembra una barzelletta. Non voglio fare dell’allarmismo, perché sono anche io padre di famiglia. Ma è assurdo che ogni giorno riceva telefonate da parte di genitori arrabbiati per lo stato di non salute della materna del Gallo Praile», attacca Marco Scavone (Lega Nord).

Palazzo Civico, attraverso una nota, ha subito cercato di spegnere le polemiche: «Nonostante gli evidenti segni dovuti alle infiltrazioni, i genitori degli allievi che frequentano la scuola dell’infanzia possono stare tranquilli. La situazione viene costantemente monitorata dal Comune, anche attraverso il personale tecnico della società partecipata Gesin, in coordinamento con il dirigente scolastico. In queste settimane sono stati effettuati diversi sopralluoghi e possiamo affermare che la struttura è attualmente agibile», spiegano il sindaco Roberto Falcone e l’assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Roccasalva.

Per risolvere le problematiche dovute alle infiltrazioni «è già stato redatto il progetto definitivo per l’adeguamento e per il rifacimento della copertura, le risorse per intervenire saranno inserite nel bilancio di previsione 2019 in corso di predisposizione, in modo da espletare le procedure di gara e procedere nell’affidamento dei lavori, in continuità con la progettazione», prosegue Falcone che precisa come «se nei prossimi mesi si evidenziasse un peggioramento della situazione, tale da mettere in discussione la sicurezza delle persone, verranno adottati tutti i provvedimenti del caso».

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single