IL FATTO

Prove di risveglio per Alex Zanardi: «Ma resta grave»

Dopo l'incidente in Toscana

Alex Zanardi è passato alla fase-2 del suo ricovero, quella che viene dopo la sedazione assistita, quella del lento risveglio dal coma farmacologico anche se le sue condizioni rimangono gravi.

Lo dice la direzione sanitaria dell’ospedale senese nel quale è ricoverato: «In seguito alla riduzione della sedazione saranno necessari alcuni giorni per ulteriori valutazioni sul paziente da parte dall’équipe multidisciplinare che ha in cura l’atleta, per permettere ogni prosecuzione del suo percorso terapeutico e riabilitativo. Attualmente, rimangono stabili i parametri cardio-respiratori e metabolici, permane grave il quadro neurologico e la prognosi rimane riservata».

E sono già più di 42mila quelli che hanno firmato la petizione lanciata da Torino Cronacaqui sulla piattaforma Change.org (https://www.change.org/p/sergio-mattarella-conferimento-ad-alex-zanardi-della-medaglia-d-oro-al-valore-civile) con la richiesta al Presidente della Repubblica per l’assegnazione di una Medaglia d’oro al Valor Civile a Zanardi.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single