Sempre in guardia

Rivedono la padrona dopo due mesi, l’accoglienza dei cani è commovente

Al ritorno a casa la sommergono di affetto e di feste: impossibile trattenere le lacrime

Si fa fatica, a osservarne il comportamento, a considerarli dei semplici animali. Perché i sentimenti provati da questi cani da guardia sono più “umani” di quelli che sono in grado di provare diversi uomini. Guardate un po’ come accolgono la padrona, che non vedevano da due mesi, e provate a non commuovervi.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single