E' successo in un pub di via San Domenico a Torino

Ruba il portafogli e si spaccia per poliziotto: smascherato e arrestato

Il ladro, subito dopo il colpo, è stato "fermato" dalla vittima che ha immediatamente allertato gli agenti

Ladro di portafogli in manette (foto di repertorio=.

Domenica scorsa, una coppia di fidanzati è entrata in un pub di via San Domenico a Torino e, dopo aver ordinato le consumazioni, nell’attesa, è uscita all’esterno del locale per fumare una sigaretta. La ragazza teneva sotto controllo i propri effetti personali lasciati sul tavolino del pub, guardandoli attraverso la finestra del locale, quando ha notato passare un giovane con indosso una maglietta bianca che, subito dopo, si è recato in bagno.

LA RAGAZZA BLOCCA IL SOSPETTO
Accortasi che dal tavolino era sparito il portafogli, la giovane è rientrata immediatamente nel pub ed ha fermato il giovane sospetto, chiedendogli se lo avesse preso lui (sotto la sua maglietta si notava molto bene uno strano rigonfiamento: era la refurtiva appena rubata).

IL LADRO SI FINGE UN POLIZIOTTO
Il giovane, resosi conto di essere stato scoperto, ha tentato il tutto per tutto qualificandosi come un poliziotto e raccontando alla vittima di aver trovato il portafogli per terra e di averlo preso con l’intenzione di portarlo in Questura.

SMASCHERATO E ARRESTATO DAGLI AGENTI
La giovane non ha ceduto a tale versione dei fatti ed ha chiamato il 112. Nel giro di pochi minuti una pattuglia della Squadra Volante giunta sul posto, ha verificato che lo sconosciuto, un 37enne, non era affatto un poliziotto. Al contrario, aveva numerosissimi precedenti a suo carico e addirittura era già stato arrestato, lo scorso 1 agosto, per reati contro la persona. Inutile dire che il ladruncolo è stato arrestato per furto aggravato.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single