MISSISSIPPI BLOOD

Un odio antico lungo il fiume. È tempo di verità e vendetta

Nell'ultimo libro di di Greg Iles giunge a conclusione la "triologia di Natchez" con protagonista Penn Cage

Il sangue del Mississippi è diverso dagli altri. Dentro ci sono passioni forti, amori e odio, rancore e idealismo, voglia di vendetta e sacrificio portato ai massimi livelli. Penn Cage lo sa bene. Avvocato ed ex procuratore a Houston, stimato autore di thriller, sindaco di Natchez, si trova ad affrontare la prova più dura della sua vita: dopo aver visto morire la sua fidanzata
Caitlin, ora affronta il processo per omicidio a carico di suo padre, il dottor Tom Cage.
Con “Mississippi blood” (Piemme, 20 euro) giunge a conclusione la trilogia di Greg Iles con protagonista Penn Cage. In “L’albero delle ossa” l’avevamo lasciato con il dolore per la morte di Caitlin, uccisa mentre cercava la verità su una banda di suprematisti bianchi e terroristi, la rabbia per la vendetta consumata uccidendo uno di loro, Forrest Knox. Ma il pericolo numero è l’ex capo dei razzisti del Double Eagle, separatisi dal Ku Klux Klan perché troppo moderato, ossia Snake Knox. È lui l’uomo da eliminare. Prima però bisogna salvare Tom Cage: è in cella, accusato di aver ucciso con una iniezione letale la sua ex infermiera di colore, Viola, con cui aveva avuto una relazione e da cui è nato un figlio, quasi quarant’anni prima. Viola era malata di cancro, ma nella sua fine c’è qualcosa che non quadra: e se l’avessero uccisa i Double Eagle che, anni prima, l’avevano violentata e le avevano ucciso il fratello? Perché, però, il dottor Cage, eroe di guerra, medico amatissimo, schierato da sempre contro i separatisti, pare rinunciare a difendersi? Perché sembra deciso a professarsi colpevole e finire la sua vita in carcere? Quale strategia si cela nella mente di Quentin, l’avvocato invalido leone delle aule di tribunale, il Predicatore della giustizia, genio del Codice?
Penn Cage, pensando anche a proteggere sua figlia Annie, deve scoprire la verità e intanto
provare a mettere in condizioni di non nuocere Snake, che consumerà un clamoroso omicidio in tribunale. Lungo il fangoso Mississippi, tra Harley Davidson e bandiere confederate, paludi e odio, Cage si muoverà aiutato dalla splendida e decisa Serenity scrittrice nera con sangue bianco. Un dramma profondo dell’America più oscura.
CONDIVIDI
loop-single