Domani Juve in campo alle 20.45 allo Stadium

Sarri ricorda Anastasi: “Grande giocatore e grande uomo”. E avverte: “Attenti al Parma”

Il tecnico bianconero assicura di non temere l'Inter e si tiene stretto Bernardeschi: "Va via? Non so nulla"

Il tecnico della Juve Maurizio Sarri (depositphotos).

“Dovremo stare attenti”. Maurizio Sarri invita a non sottovalutare il Parma, prossimo avversario della Juventus allo Stadium domani sera. Prima, però, si prodiga in un ricordo di Pietro Anastasi: “È stato un giocatore importantissimo per la Juventus e per il calcio italiano, una delle prime partite che ho visto da bambino è stata proprio la finale degli Europei del 1968 in cui fu protagonista. Un grande giocatore, un grande uomo”.

Tornando all’attualità, per l’allenatore bianconero si ripropone il dilemma legato al tridente: “Rinunciare ai tre attaccanti? Preferisco avere difficoltà di questo tipo piuttosto che avere attaccanti di basso livello. Valuteremo come stanno oggi, soprattutto i due che hanno giocato tutta la partita. L’aspetto più importante è essere equilibrati dominando le partite, ma senza rischiare. Higuain ha un ruolo ben preciso, gli altri due sono giocatori di un livello straordinario che però non hanno una collocazione ben precisa in campo. Dybala sta giocando bene con tutti e lo stesso Ronaldo, quindi non credo che abbiano difficoltà a giocare insieme”.

Quindi sul Parma: “Sono a punto dall’Europa e in Coppa Italia hanno fatto riposare tutti i titolari, dovremo stare attenti. Si presenteranno in campo in buone condizioni, sono molto bravi a raccogliersi e a ripartire. Il nostro atteggiamento dovrà essere attento. Non hanno grandi punti deboli, hanno attaccanti di ottimo livello, sono pericolosi in ripartenza e meritano la classifica che hanno”. Sui colpo di mercato dell’Inter: “Paura di loro? È una parola grossa. Faccio fatica a seguire il mercato della mia squadra, figuriamoci quello degli altri”. Infine sul possibile addio di Bernardeschi: “A me nessuno ha detto nulla, per me è una cosa che non esiste”.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single