L'assessore Giusta: "Piena fiducia nel lavoro dei magistrati. Ora al lavoro su ipotesi di reinternalizzare il servizio"

SCANDALO CIMITERI. Torino, Palazzo Civico respinge le dimissioni dei vertici Afc

Bagarre in Sala Rossa: il M5S fa saltare il numero legale
L’Amministrazione ha deciso di respingere le dimissioni della presidente di Afc, Michela Favaro, che ha immediatamente messo a disposizione il proprio mandato per dare un segnale di profonda discontinuità rispetto al passato in piena collaborazione con gli assessorati competenti”. Lo ha detto l’assessore di Torino ai Servizi cimiteriali, Marco Giusta intervenendo oggi in Sala Rossa sull’inchiesta della Procura di Torino che ha colpito i servizi cimiteriali e in particolare la partecipata del comune Afc, gestore del servizio. Giusta ha anche annunciato l’ipotesi di reinternalizzare il servizio cimiteriale. “La nostra Amministrazione ha detto Giusta – ha immediatamente espresso la piena fiducia nell’operato della magistratura, offrendo la completa disponibilità a collaborare nelle indagini. Delle varie ipotesi di reato riepilogate da Giusta (falso in bilancio, peculato, truffa, turbativa d’asta), l’assessore ha posto l’accento riguardo l’ipotesi di peculato: “Erano già in atto, prima della notizia delle indagini, le azioni necessarie volte al recupero di quanto illegittimamente corrisposto ai dipendenti sia nei confronti dei dipendenti medesimi che nei confronti degli amministratori dell’epoca, anche a seguito di un esposto presentato dalla presidente di AFC alla Corte dei Conti nella seconda metà di ottobre”. “E’ nostra intenzione chiedere alla Procura l’apertura di un tavolo di confronto al fine di rifondare completamente il servizio prendendo in considerazione la possibilità di procedere a un’eventuale reinternalizzazione per risolvere alcune problematiche espresse, e con l’obiettivo di riduzione dei costi e poter procedere alla revisione delle tariffe attualmente applicate. “Tale percorso di azione sarà discusso in occasione dell’assemblea ordinaria prevista il prossimo venerdì mattina. Quanto agli eventuali buchi di bilancio dell’Afc la sindaca Chiara Appendino intervenuta durante il dibattito sull’assestamento di bilancio ha detto che la cifra di “70 milioni non arriva da questa amministrazione perchè oggi non siamo in grado di quantificarla“. “Ora vogliamo verificare, capire qual è il processo corretto da intraprendere e si potrebbero anche ricedere alcuni servizi che potrebbero essere reinternalizzati per evitare questi problemi”.
CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single